Would you give your jacket to Johannes? SOS Children’s Villages Norway

“Cosa faresti se incontrassi un bambino senza giacca per strada, mentre nevica?”. E’ la domanda che si fanno gli amici di SOS Villaggi dei Bambini Norvegia nel video che è stato girato a Oslo, con una telecamera nascosta, immortalando le reazioni dei passanti alla fermata dell’autobus di fronte ad un bambino senza giacca e intirizzito. I passanti, dopo un primo sconcerto, iniziano ad aiutare il bambino prestandogli la giacca, i guanti e altri indumenti per scaldarlo. Ma cosa succederebbe se il bambino fosse in Siria?

Il video richiama l’attenzione sulle difficili condizioni che stanno affrontando i bambini sfollati a causa del conflitto in Siria ed ha già stato visto da oltre 6 milioni di persone.

A dicembre è stato avviato da SOS Villaggi dei Bambini il progetto “Inverno” per sostenere le famiglie colpite dal freddo. Sono stati distribuiti più di 500 kit alle famiglie di Damasco e nelle zone rurali più colpite. Dall’avvio del Programma di emergenza, SOS Villaggi dei Bambini ha aiutato quasi 80.000 persone. Ha donato kit igienici a 2.000 famiglie nella zona rurale di Damasco e nella città di Raqqa e consegnato latte per neonati, vestiti e giocattoli a 8.000 bambini. Ha fornito pacchi alimentari a oltre 60.000 persone e consegnato kit scolastici a 16.000 bambini, contribuendo anche alla loro registrazione a scuola. SOS Villaggi dei Bambini in Siria sta continuando ad accogliere i bambini rimasti orfani a causa del conflitto.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *