Otto chef a Villa Pallavicini per Azione contro la Fame

Sull’onda del successo delle “cene a più mani” di Milano, Roma e Napoli, l’organizzazione umanitaria internazionale Azione contro la Fame porta per la prima volta a Bologna una importante iniziativa di solidarietà. Si tratta della “Cena 8×8” che si terrà a Villa Pallavicini a Bologna il 7 febbraio, organizzata da Azione contro la Fame e DAY Gruppo Up in collaborazione con l’Associazione Professionale Cuochi Italiani, e che vedrà otto chef affermati, tutti legati al territorio dell’Emilia Romagna, preparare un menù composto da otto portate. Lucia Antonelli – La Taverna del Cacciatore, Roberto Carcangiu – Presidente Associazione Professionale Cuochi Italiani, Michele Cocchi – Idea in cucina, Riccardo Facchini – Opificio di Cucina Facchini, Luca Marchini – Ristorante L’Erba del Re, Massimiliano Poggi – Ristorante Massimiliano Poggi, Mario Ferrara – Ristorante Scacco Matto e Gabriele Spinelli – Pasticceria Dolce Salato, delizieranno gli ospiti con otto portate d’eccezione, accompagnate da vini di altrettanto valore, offerti dal Consorzio Vini Colli Bolognesi. Tutti gli chef parteciperanno gratuitamente per supportare la missione di Azione contro la Fame, che lotta quotidianamente per salvare la vita di bambini malnutriti e assicurare a intere comunità acqua potabile, cibo, cure mediche e formazione.

I posti sono limitati e la partecipazione alla serata è solo su prenotazione, contattando direttamente Azione contro la Fame.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *