SEGUICI SU: | ULTIMO AGGIORNAMENTO IL 06/12/2017 ALLE 16:22

6 dicembre 2017

-

Il 2017 di Connexia si chiude a +16%

Home » Creatività e Marketing » Agenzie » Il 2017 di Connexia si chiude a +16%

L’agenzia digitale Connexia (gruppo Doxa) chiude l’anno con un +16% rispetto al 2016, pari a 11 milioni di euro. Un 2017 premiante, in cui il posizionamento, unito agli investimenti in creatività e innovazione, hanno pagato in termini di crescita del fatturato e numero di risorse dedicate. Connexia si posiziona come una full service digital agency, con 8 linee di servizi che abbracciano l’intero processo comunicativo, che nel suo ventesimo anno di attività ha saputo consolidare l’innata capacità di intercettare e anticipare i trend, integrando dati, strategia, creatività e tecnologia. E il mercato ha risposto premiando la flessibilità di Connexia e la sua capacità distintiva di fondere i processi di lavoro di stampo anglosassone con una creatività unica, tutta italiana. Tra i new business di quest’anno vanno ricordati Decathlon, Fastweb, Conad e Mutti. «I brand chiedono creatività, capacità di delivery e misurazione. Connexia, grazie a un approccio “realmente” data driven e full service, è stata in grado di mantenere la promessa – ha dichiarato il ceo Paolo D’Ammassa. – Chiudiamo il 2017 con una crescita a doppia cifra per il terzo anno di seguito, segno della solidità dell’azienda e di un team di 100 persone che hanno dato sempre il massimo. Quest’anno abbiamo scelto di investire nei talenti e nella nostra capacità di intercettare il cambiamento, rafforzando i due team creativi dell’agenzia e integrando nei nostri processi l’area innovation, a conferma del nostro DNA digitale e della grande attenzione che riserviamo a tutti i temi della digital transformation. Per il 2018 prevedo un ulteriore consolidamento del nostro posizionamento, con il proposito di continuare ad affiancare le aziende partner nei loro processi di cambiamento e di digitalizzazione della comunicazione e del business. Nel Q1 puntiamo a finalizzare l’acquisizione di una casa di produzione per essere in grado di deliverare contenuti, foto e video quasi in tempo reale. A gennaio inaugureremo il sesto e ultimo piano del building Doxa, con uno spazio eventi dedicato e, dal prossimo mese di marzo, potremo disporre anche di uno studio di registrazione in house».

Condividi questo articolo

comments powered by Disqus
Articoli correlati

Le media relations di Despar Italia a BPress

19 luglio 2017

Il consorzio Despar Italia, del quale fanno parte sei aziende che operano con le insegne Despar, Eurospar e Interspar, ha scelto BPress per sviluppare un piano di media relations per aumentare la propria visibilità. «Despar Italia ...
Continua a leggere »

Connexia rafforza con Ubiquity l’offerta di innovazione digitale

13 luglio 2017

Connexia e Ubiquity, che offre servizi di messaggistica mobile per banche e imprese, hanno firmato un accordo che prevede il passaggio del team di Ubiquity Lab, guidato da Italo Marconi, nell’agenzia per costituire la funzione “ ...
Continua a leggere »

Hangar Design Group dà più spazio al branding online e presenta Hangar Digital

7 luglio 2017

Dalla crescita di Hangar Design Group, guidata da Alberto Bovo e Sandro Manente, nasce Hangar Digital, struttura interna dedicata allo sviluppo della presenza digitale e online dei brand che si affidano all’agenzia. Trainata dalla ...
Continua a leggere »

Acquisizioni, nuovi manager e investitori per il primo anno di Casta Diva Group in Borsa

4 luglio 2017

È passato quasi un anno dalla quotazione di Casta Diva Group sull’AIM di Milano  ed è tempo di bilanci per Andrea De Micheli e Luca Oddo, rispettivamente amministratore delegato e presidente della multinazionale attiva nel sett ...
Continua a leggere »

Prima Assicurazioni sceglie Ketchum per media relations e digital pr

21 aprile 2017

Prima Assicurazioni è il nuovo player nel panorama delle assicurazioni auto online. Entrata nel mercato a Luglio 2015, Prima Assicurazioni vende polizze auto tramite il proprio sito e fa del digital e della tecnologia i propri punt ...
Continua a leggere »