SEGUICI SU: | ULTIMO AGGIORNAMENTO IL 24/08/2017 ALLE 10:08

9 agosto 2017

-

Il 49% del ramo formazione de Il Sole 24 Ore a Palamon Capital Partners

Home » Media e Multimedia » Press » Il 49% del ramo formazione de Il Sole 24 Ore a Palamon Capital Partners

L’8 agosto Il Sole 24 ha comunicato di aver sottoscritto con Palamon Capital Partners LP (“PCP”) un contratto per la cessione di una partecipazione pari al 49% di Business School24, società di nuova costituzione a cui sarà previamente conferito il ramo aziendale con cui l’emittente esercita attualmente attività nel settore della formazione (il “Ramo Formazione”). Il corrispettivo della cessione è stabilito-sulla base di una valorizzazione dell’enterprise value di BS24 pari a Euro 80 milioni – in euro 39,2 milioni e sarà corrisposto, quanto ad euro 35,3 milioni, alla data di esecuzione della cessione, e quanto ai residui euro 3,9 milioni, al più tardi, entro il 2023. Il contratto di compravendita prevede il diritto di PCP di acquisire dall’emittente un’ulteriore partecipazione in BS24 pari al 2% del capitale sociale, ad un corrispettivo fisso e predeterminato di euro 1,6 milioni. Tale diritto potrà essere esercitato nel corso del mese di maggio 2018. Le parti si sono altresì impegnate a sottoscrivere, prima del trasferimento della Partecipazione, un patto parasociale volto a disciplinare i loro reciproci diritti e obblighi in qualità di azionisti di BS24, tra cui in particolare la composizione, il funzionamento e le prerogative degli organi sociali di BS24 (il “Patto”). Il Patto prevedrà reciproci diritti di put & call, in forza dei quali la Società avrà il diritto di cedere (put) e PCP avrà il diritto di acquistare (call), un’ulteriore partecipazione nel capitale sociale di BS24, pari al 29% (le “Put & Call”). Anche all’esito dell’esercizio delle Put & Call, l’Emittente manterrà una partecipazione strategica in BS24 non inferiore al 20%. Il Patto conterrà clausole di co-vendita, in forza delle quali, in caso di cessione da parte di PCP della propria partecipazione in BS24, l’Emittente avrà il diritto o – su richiesta di PCP – l’obbligo di vendere al medesimo acquirente la propria partecipazione in BS24. Il Patto prevedrà inoltre l’impegno della società a non vendere (lock up) le proprie azioni di BS 24 fino alla data di esercizio delle Put & Call o-in caso di mancato esercizio delle stesse – fino al 31 gennaio 2020. Qualora PCP intenda vendere la propria partecipazione in BS24, il Sole avrà il diritto di formulare per prima una offerta di acquisto e – ove detta offerta sia stata rifiutata da PCP – la stessa potrà procedere alla cessione ad un terzo solo a condizioni migliorative rispetto all’offerta formulata dall’Emittente. Il medesimo diritto di prima offerta è riconosciuto a Palamon in caso di cessione da parte dell’Emittente (una volta decorso il periodo di lock up) Infine è previsto che nel 2022 le parti diano avvio ad un processo di vendita congiunta e che, nel caso in cui tale processo non abbia condotto alla cessione dell’intero capitale sociale di BS24, l’emittente abbia il diritto di vendere e PCP il diritto di acquisire l’intera partecipazione residua detenuta dal Sole nel capitale sociale di BS24. Franco Moscetti, amministratore delegato del gruppo, ha dichiarato: «Siamo soddisfatti di aver trovato un partner come Palamon, che ci consentirà di accelerare lo sviluppo del business formazione. Il loro track record nel settore e la loro comprensione delle dinamiche di questa industry ci consentiranno di cogliere con successo le opportunità di un mercato in forte sviluppo». L’operazione si inserisce all’interno della manovra volta a superare l’attuale fase di deficit patrimoniale e finanziario e ad assicurare la continuità aziendale. La manovra stessa prevede, oltre alla valorizzazione della Area Formazione, l’aumento di capitale per cassa in opzione agli azionisti per 50 milioni di euro.

 

Condividi questo articolo

comments powered by Disqus
Articoli correlati

Radio Subasio entra ufficialmente in Mediaset

10 agosto 2017

L’8 agosto Il Sole 24 ha comunicato di aver sottoscritto con Palamon Capital Partners LP ("PCP") un contratto per la cessione di una partecipazione pari al 49% di Business School24, società di nuova costituzione a cui sarà previ ...
Continua a leggere »

Mondadori, approvati i risultati 2016: raccolta in crescita grazie all’acquisizione di Banzai Media

22 marzo 2017

Il consiglio di amministrazione di Arnoldo Mondadori Editore, riunitosi sotto la presidenza di Marina Berlusconi, ha esaminato e approvato il progetto di bilancio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2016 presentati dall’ammin ...
Continua a leggere »

Gruppo L’Espresso, chiusura 2016 a +10,4 milioni di euro

28 febbraio 2017

Il consiglio di amministrazione di Gruppo Editoriale L’Espresso ha approvato i risultati consolidati al 31 dicembre 2016 presentati dall’amministratore delegato Monica Mondardini e la proposta di aumento di capitale a servizio d ...
Continua a leggere »

Mondadori, finalizzata la cessione di Bompiani a Giunti Editore  

2 dicembre 2016

L’8 agosto Il Sole 24 ha comunicato di aver sottoscritto con Palamon Capital Partners LP ("PCP") un contratto per la cessione di una partecipazione pari al 49% di Business School24, società di nuova costituzione a cui sarà previ ...
Continua a leggere »

Il Sole 24 Ore, Giorgio Fossa presidente del nuovo cda. In calo i ricavi consolidati e pubblicitari del Gruppo

15 novembre 2016

Si è tenuta il 14 novembre, sotto la presidenza di Luigi Abete, l’assemblea degli azionisti de Il Sole 24 Ore. L’Assemblea ha nominato il Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica fino all’Assemblea che sarà chiama ...
Continua a leggere »